f t g m
  • ISPICA

  • Pastori fondatori

  • Interno della sala di culto

  • Esterno della CHIESA

Copyright 2021 - Custom text here

DIO PARLA NELLA SALA DEL VASAIO

 

Geremia 18:1 Ecco la parola che fu rivolta a Geremia da parte del SIGNORE: 2 «Àlzati, scendi in casa del vasaio, e là ti farò udire le mie parole».

3 Allora io scesi in casa del vasaio, ed ecco egli stava lavorando alla ruota; 4 il vaso che faceva si guastò, come succede all'argilla in mano del vasaio; da capo ne fece un altro come a lui parve bene di farlo. 5 La parola del SIGNORE mi fu rivolta in questi termini: 6 «Casa d'Israele, non posso io fare di voi quello che fa questo vasaio?», dice il SIGNORE. «Ecco, quel che l'argilla è in mano al vasaio, voi lo siete in mano mia, casa d'Israele!

 

DIO parlò a Geremia, dopo che quest’ultimo vide che il vasaio ruppe il vaso che stava facendo per riutilizzare la stessa argilla per farne un nuovo vaso.

Lo stesso DIO fa con noi, Egli ci rimodella per darci la forma che ci vuole dare.

Questa procedura non ha niente a che fare con quanto fece quando creò l’uomo e gli diede il soffio della vita.

Qui, si parla invece dell’argilla che è un materiale plastico, facile da modellare, che viene a simboleggiare che dopo esserci arresi a DIO, siamo nelle sue mani, che sono quelle del vasaio; quando ci ribelliamo a Lui, il vaso si rompe ed abbiamo bisogno di essere rimodellati per diventare dei vasi nuovi. Abbiamo bisogno, quindi, che sia l’Eterno a plasmarci per poter diventare idonei ad adempiere il suo proposito.

 

Genesi 2:7 Dio il SIGNORE formò l'uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito vitale e l'uomo divenne un'anima vivente.

 

Il procedimento del vasaio ha un significato simbolico-spirituale che ci aiuta a capire come DIO opera per cambiare tutto il processo di formazione del nostro carattere instillatoci dal sistema di questo mondo. Per questo è necessario presentare il nostro corpo e la nostra mente a DIO, come fosse argilla da plasmare.

 

Romani 12:1 Vi esorto dunque, fratelli, per la misericordia di Dio, a presentare i vostri corpi in sacrificio vivente, santo, gradito a Dio; questo è il vostro culto spirituale. 2 Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà.

 

Tutto questo avviene con l’ascolto della Parola di DIO che ci aiuta a cambiare la nostra forma per farci tendere alla statura di Cristo e ci aiuta ad adempiere la volontà di DIO.

 

Giovanni 15:3 Voi siete già puri a causa della parola che vi ho annunciata.

 

Noi siamo purificati dalla Parola se l’abbiamo ricevuta nel nostro cuore.

 

Giovanni 13:7 Gesù gli rispose: «Tu non sai ora quello che io faccio, ma lo capirai dopo».8 Pietro gli disse: «Non mi laverai mai i piedi!» Gesù gli rispose: «Se non ti lavo, non hai parte alcuna con me». 9 E Simon Pietro: «Signore, non soltanto i piedi, ma anche le mani e il capo!» 10 Gesù gli disse: «Chi è lavato tutto, non ha bisogno che di aver lavati i piedi; è purificato tutto quanto; e voi siete purificati, ma non tutti».

 

Qui, i discepoli non erano ancora dei vasi modellati ma argilla in lavorazione, cioè erano in via di purificazione per abbandonare il loro vano modo di vivere nel mondo. Non dimentichiamoci che dopo la modellatura si deve passare al forno per diventare veri vasi. Così anche noi dobbiamo passare delle prove che sono il fuoco che ci purificano.

Nel forno il vaso non deve stare a contatto con altri vasi, così è l’uomo che nella prova si trova solo, faccia a faccia con il nemico, così come accadde a Gesù quando stette per 40 giorni nel deserto ed il diavolo lo tentava per non farlo restare fedele a DIO.

Chi vuole servire DIO, deve essere rotto nel carattere per avere l’immagine di Cristo, di quando uscì dal deserto rivestito dalla potenza dello Spirito Santo.

 

Luca 4:13 Allora il diavolo, dopo aver finito ogni tentazione, si allontanò da lui fino a un momento determinato. 14 Gesù, nella potenza dello Spirito, se ne tornò in Galilea; e la sua fama si sparse per tutta la regione. 15 E insegnava nelle loro sinagoghe, glorificato da tutti.

 

Dobbiamo uscire vivi dal deserto, dopo aver imparato a stare ritti nella fede, quando il diavolo vorrebbe farci cadere perché sono le prove che ci fanno conoscere la grandezza e la potenza di DIO e che ci rendono unti per fare poi la Sua volontà.

Quindi se vogliamo essere vasi ad onore, dove DIO versa l’olio dell’unzione, dobbiamo uscire vincitori dalle prove nelle quali il nemico vorrebbe distruggere la nostra fiducia in Gesù. Seguiamo l’esempio di Gesù, che uscì sempre vincitore dalle trappole di satana.

 

Giacomo 4:7 Sottomettetevi dunque a Dio; ma resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi.

 

Dobbiamo usare le armi più potenti che abbiamo contro satana, che sono contenute nella Parola di DIO, proprio come faceva Gesù mentre citava le Scritture. Purtroppo nel forno ci staremo tutta la vita perché il diavolo ci lusinga ogni giorno per farci cadere. Perciò ci dobbiamo ricordare che DIO ci ama sempre, che è sempre accanto a noi e che è fedele alle Sue promesse.

 

Romani 12:21 Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene.

Matteo 5:44 Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, 45 affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; poiché egli fa levare il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.

 

Lasciamo che DIO sia misericordioso, come lo dobbiamo essere anche noi, perché Lui fa piovere sui giusti e sugli ingiusti e non spetta a noi essere giudici. Amen.

 

Cerca

Classe post incontro

Dalla seconda settimana di Febbraio avrà inizio la classe di preparazione al discepolato del post incontro, che incoraggia i partecipanti che hanno fatto l'incontro recentemente a consolidare la Parola ricevuta e l'impartizione, a non perdere le benedizioni che lo Spirito Santo ha già elargito per affrontare il mondo da guerrieri più che vincitori. Gli studi saranno fatti ogni Venerdì alle ore 19:30 Insegnante: Pastore Pina Cavallo

Scuola di formazione biblica 2'liv.

Ogni Venerdì alle ore 19:30 vengono impartiti degli insegnamenti atti a consolidare la fede cristiana e ad incoraggiare ogni discepolo a cercare la propria chiamata nel proposito di Dio. Vi possono partecipare i battezzati in acqua e coloro che sono membri effettivi della Chiesa, predisposti ad essere discepolati. Si richiede l'aver partecipato alla classe di 1' livello.

Porte aperte

Compassion

Fai la tua donazione con bonifico bancario

CONTO SU BANCA INTESA SAN PAOLO

BENEFICIARIO: A.C.A.P.

(Associazione Cristiana Aiuto prossimo)

IBAN:

IT37T0306909606100000067488