f t g m
  • ISPICA

  • Pastori fondatori

  • Interno della sala di culto

  • Esterno della CHIESA

Copyright 2022 - Custom text here

DIO PER, CON E IN NOI

CLICCA PER VEDERE IL FILMATO

 

ROMANI 8:31 Che diremo dunque circa queste cose? Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?

 

“Se…” è un se di certezza e non un se dubitativo, perché DIO è il nostro tutto, il provveditore per ogni cosa che ci occorre, soprattutto quando ci troviamo in svariate prove, che ci servono per verificare se abbiamo capito chi è veramente DIO e se siamo in grado di restare in piedi e superare il tempo della prova, avendo la certezza che DIO è a nostro favore. E’ importante avere questa rivelazione per non restare nel deserto.

Dunque affrontiamo con gioia le prove, sapendo che DIO è per noi.

 

ROMANI 8:28  Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene per coloro che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo proponimento. 29 Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all'immagine del suo Figlio, affinché egli sia il primogenito fra molti fratelli.

 

Tutte le cose cooperano al bene per coloro che amano DIO; in tutto quello in cui ci veniamo a trovare per responsabilità nostra o causata dagli altri, DIO ha comunque la via d’uscita per noi.

E’ bene chiedersi se abbiamo in noi la certezza che nel problema DIO è sempre per noi, poiché solo chi ama DIO ha la certezza che Lui è per noi.

Ma chiediamoci anche se DIO si sente amato da noi e se anche gli altri che ci circondano si sentono amati da noi. Questo comporta delle azioni da parte di chi ama come l’ascoltare ed il ricordare loro il bene per proteggerli.

LUCA 5:10 Lo stesso avvenne pure a Giacomo e a Giovanni, figli di Zebedeo, che erano compagni di Simone. Allora Gesù disse a Simone: «Non temere; da ora in avanti tu sarai pescatore di uomini vivi». 11 Essi quindi, tirate in secco le barche, lasciarono ogni cosa e lo seguirono.

 

Chi ama DIO, ascolta e sa quale sia il Suo proposito. Lui ci ha fatti per raggiungere gli altri, per essere loro una benedizione, rinunciando a noi stessi, facendo ciò che piace a DIO e non quello che piace a noi. Gesù ha rivelato subito ai discepoli quale fosse il proposito di DIO per loro. Ma questo proposito non è uguale per tutti; infatti, è diverso per ognuno, come ad esempio il proposito dell’indemoniato Gadareno che dopo essere stato liberato da Gesù, fu inviato ad evangelizzare nelle città in cui era conosciuto.

Se prendiamo sempre DIO in parola, scopriremo la Sua fedeltà e la Sua potenza, così come accadde a Pietro, quando Gesù gli disse di buttare le reti, nonostante lo avesse già fatto prima e non avesse pescato nulla ed ebbe una pesca abbondantissima, tanto da far rompere le reti.

DIO desidera che ognuno di noi sia una benedizione per incoraggiare gli altri a leggere e meditare la Sua Parola per scoprire quanto DIO li ama.

Chi ama DIO Lo segue mettendo in pratica i Suoi insegnamenti; la vera felicità non consiste nell’avere tanto ma nel saper gestire quello che si ha, poiché i tanti soldi non fanno la differenza ma nell’ascoltare i principi che DIO ci ha dato e nell’ascoltare il nostro cuore dove è depositata la Sua Parola.

Chi segue Gesù, ascolta la Parola e cambia il suo modo di parlare e di agire, essendo consapevole di aver bisogno di cambiare anche le attitudini sbagliate. Se cadiamo dobbiamo rialzarci e credere che DIO è per noi.

Ma noi siamo per DIO? Facciamo ciò che Lui ci dice? Amiamo invece di odiare? Lodiamo il Signore invece di lamentarci? Critichiamo o malediciamo gli altri oppure portiamo gloria a DIO mettendo in risalto i pregi degli altri e non i loro difetti?

Queste domande devono servire a farci riflettere e capire cosa dobbiamo correggere in noi.

 

GIACOMO 4:8 Avvicinatevi a Dio ed egli si avvicinerà a voi; nettate le vostre mani, o peccatori; e purificate i vostri cuori, o voi dal cuore doppio!

 

Avviciniamoci a DIO, leggiamo la Sua Parola e poi preghiamo, sapendo che Lui è per noi ma è anche con noi, come leggiamo in:

 

EBREI 13:5 Nel vostro comportamento non siate amanti del denaro e accontentatevi di quello che avete, perché Dio stesso ha detto: «Io non ti lascerò e non ti abbandonerò».

 

Se il nostro cuore è vicino a DIO non sarà per noi un problema il non avere soldi a sufficienza perché la benedizione di DIO ci sarà sempre se staremo accanto a Lui, ubbidendo alla Sua Parola. Poiché se crediamo, vedremo la gloria di DIO.

 

SALMO 16:11 Tu mi mostrerai il sentiero della vita; c'è abbondanza di gioia alla tua presenza; alla tua destra vi sono delizie in eterno.

 

C’è abbondanza di gioia alla presenza di DIO. Avremo tristezza e non avremo pace e serenità, se staremo lontani dalla Sua presenza.

Ma stando alla presenza di DIO cammineremo amando anche coloro che ci fanno del male e saremo in grado di pregare per loro.

 

GIOVANNI 14:17 lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce; ma voi lo conoscete, perché dimora con voi e sarà in voi.

 

DIO sarà in noi (dentro di noi), questo farà di noi dei privilegiati.

 

1 CORINZI 3:16 Non sapete voi che siete il tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?

 

Lo Spirito di DIO abita in noi perché vuole parlare con la nostra bocca, toccare con le nostre mani, vedere attraverso i nostri occhi e raggiungere con i nostri piedi coloro che desidera benedire attraverso noi. Amen.

Cerca

Classe post incontro

Dalla seconda settimana di Febbraio avrà inizio la classe di preparazione al discepolato del post incontro, che incoraggia i partecipanti che hanno fatto l'incontro recentemente a consolidare la Parola ricevuta e l'impartizione, a non perdere le benedizioni che lo Spirito Santo ha già elargito per affrontare il mondo da guerrieri più che vincitori. Gli studi saranno fatti ogni Venerdì alle ore 19:30 Insegnante: Pastore Pina Cavallo

Scuola di formazione biblica 2'liv.

Ogni Venerdì alle ore 19:30 vengono impartiti degli insegnamenti atti a consolidare la fede cristiana e ad incoraggiare ogni discepolo a cercare la propria chiamata nel proposito di Dio. Vi possono partecipare i battezzati in acqua e coloro che sono membri effettivi della Chiesa, predisposti ad essere discepolati. Si richiede l'aver partecipato alla classe di 1' livello.

Porte aperte

Compassion

Fai la tua donazione con bonifico bancario

CONTO SU BANCA INTESA SAN PAOLO

BENEFICIARIO: A.C.A.P.

(Associazione Cristiana Aiuto prossimo)

IBAN:

IT37T0306909606100000067488